ORIENTATA AL BENE COMUNE
E AL BENESSERE SOCIALE
sostenibilità

Eterogenea armonia di materiali

DATI PROGETTO
CONDIVIDI
Twitter Facebook Google Plus
L’intervento, scelte e riflessioni
All’interno dell’intervento di recupero di un immobile cielo-terra, particolarmente interessante è stato lo studio del collegamento tra i vari livelli dell’edificio: dal piano terra al sottotetto, corrispondente al secondo piano. 
Il progetto di recupero di questo immobile è all'insegna della sostenibilità, mantenendo la scala esistente che collega il piano terra con il primo piano. Le rampe, realizzate con pedate in pietra di Botticino sono state oggetto di un rispettoso restauro conservativo. L’accesso al sottotetto, prima dell’intervento garantito solo da una vecchia e precaria scala a pioli in legno, è stato completamente riprogettato con la realizzazione di una nuova scala a disegno. La nuova rampa ha struttura portante in ferro che si raccorda in modo armonico al “vecchio” corrimano in ferro ed è caratterizzata da gradini in vetro-legno, studiati appositamente per favorire il passaggio della luce naturale proveniente dai lucernari in copertura a tutto il vano scala.
La protezione verso il vuoto del lato comune, dotato di semplice corrimano ma non di parapetto, è stata risolta con un materiale insolito: una tanto leggera quanto resistente rete da pesca. La rete, sagomata secondo l’andamento curvilineo del corrimano, è stata ancorata attraverso occhielli metallici realizzati direttamente in opera da un fabbro.