IMMOBILI DI INTERESSE
STORICO ARTISTICO
immobili vincolati

Uffici in palazzo storico

Milano (MI)

DATI PROGETTO

UBICAZIONE: Milano (MI)

CONDIVIDI
Twitter Facebook Google Plus
L’intervento, scelte e riflessioni
Lo Studio fornisce una consulenza professionale continuativa per la frequente necessità di riorganizzazione interna degli uffici e per gli ampliamenti che si sono succeduti negli anni.
Le soluzioni proposte ricercano sempre un’integrazione tra le esigenze di conservazione delle strutture architettoniche esistenti e la creazione di moderni spazi di lavoro efficienti e dinamici. La contingenza di intervenire all’interno di un immobile di grande valenza architettonica per la creazione di spazi lavorativi non viene vista come limite bensì come costante stimolo a ad una continua ricerca di soluzioni di equilibrio e compatibilità fra il rispetto e la conservazione dell’involucro e le esigenze derivanti dalla funzione direzionale. Questa attenzione è posta in ogni soluzione progettuale, indipendentemente dalla scala d’intervento: dal restauro mirato di imbotti ed ante delle antiche porte lignee, alla formazione di nuovi spazi di lavoro attraverso la redistribuzione e ripartizione degli ambienti esistenti. Così, ad esempio, la divisione di una stanza con soffitto finemente decorato ad affresco e delimitato da una cornice modanata è stata risolta inserendo nella parte sommitale della parete divisoria una fascia vetrata che ha consentito di salvaguardare l’integrità fisica (materica) e visiva del prezioso apparato decorativo.
Parte fondamentale dell’attività di consulenza svolta dallo studio riguarda poi nello specifico la destinazione direzionale degli spazi che richiede analisi ed approfondimenti mirati. Si spazia così dalla progettazione delle soluzioni distributive delle postazioni lavoro, al disegno dettagliato di ergonomia, materiali e finiture del singolo arredo, allo studio dell’illuminazione (posizione, tipologia e sorgente luminosa dei vari corpi illuminanti) e dell’acustica con l’obiettivo di garantire il massimo comfort in ogni ambiente lavorativo.
L'acustica nelle sale riunioni

Le attività svolte nelle grandi sale riunioni decorate, con soffitti molto alti, erano disturbate da un'eccessiva eco alle frequenze tipiche del parlato, l’ambiente acustico risultava quindi rumoroso sino a compromettere la comprensibilità del parlato soprattutto durante l’utilizzo delle apparecchiature per le conferenze.
Si è studiato un intervento volto a ridurre i tempi di riverbero esistenti per migliorare l’acustica interna dei locali.
Si è partiti dall’analisi acustica delle sale con un analizzatore per misurare il tempo di riverbero, si è proceduto ad una modellizzazione acustica, ed infine si sono ipotizzati due tipi di intervento: un intonaco fonoassorbente su tutte le pareti oppure l’installazione di pannelli fonoassorbenti di superficie specifica per ogni sala.
Per la sala più grande si è deciso di intervenire con pannelli fonoassorbenti utilizzando uno speciale tessuto teso sul quale è stato stampato lo stesso disegno che decora, in bassorilievo, tutte le pareti della sala.

Elaborati